Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Dipingiamo Dante - Gara di pittura illustrativa rivolta agli studenti di lingua italiana presso i licei cinesi

Data:

23/10/2020


Dipingiamo Dante - Gara di pittura illustrativa rivolta agli studenti di lingua italiana presso i licei cinesi

banner

XX Settimana della Lingua Italiana in Cina

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica

dipingiamo dante tagliato

Lo studio della lingua italiana all’interno delle università cinesi è cresciuto enormemente negli ultimi vent’anni. Oggi ci sono oltre 40 fra università ed istituti di educazione superiore dove si possono frequentare corsi di lingua italiana curriculari. In 22 di queste gli studenti possono laurearsi in lingua italiana.

L’insegnamento della lingua italiana nelle scuole superiori cinesi si è invece avviato solo negli ultimissimi anni ed è ancora limitato ad un numero molto ridotto di scuole. Tuttavia la domanda potenziale è molto alta e si sta lavorando affinché possa estendersi nei prossimi anni.

Le quattro scuole superiori invitate a partecipare a questa gara impartiscono corsi curricolari agli studenti cinesi che si iscrivono nelle loro classi di italiano che in tre anni di studio consentono di raggiungere un livello sufficiente a superare con successo i test di lingua italiana per l’ammissione alle università ed accademie italiane.

La gara di pittura “Dipingiamo Dante”, ispirata al 700mo anniversario del grande Poeta, che si celebrerà in tutto il mondo nel 2021, rappresenterà un momento di approfondimento e riflessione su Dante e la Divina Commedia per tutti gli studenti liceali delle scuole partecipanti.

 

Le quattro scuole

Xiangyang No. 24 High School (Hubei)

Fondata nel 1986, la Xiangyang No. 24 High School è una scuola di prima importanza nella città di Xiangyang, provincia dello Hubei. Con i suoi eccellenti corsi di formazione nelle discipline artistiche (musica, belle arti, danza), questo è uno dei più importanti istituti di istruzione superiore a indirizzo artistico della città e della provincia. Nel 2019, è stato inaugurato il progetto innovativo di un corso curriculare di italiano, in 3 classi con 114 studenti. Nell’anno scolastico 2020-2021, si sono aggiunti 201 nuovi studenti, suddivisi in 4 classi. Il corso si sviluppa in una media di 5 ore a settimana durante il semestre, a cui si aggiungono corsi intensivi nei periodi di vacanza. L’insegnamento viene svolto da due giovani docenti cinesi d’italiano a tempo pieno, coadiuvati da esperti italianisti che forniscono consulenza accademica. Con ben 315 studenti d’italiano, la scuola è attualmente il liceo statale con il maggior numero di studenti di lingua italiana del Paese.

 

Shanghai Cao Yang No.2 High School

Fondata nel 1954, la Cao Yang No.2 High School è una scuola pubblica della municipalità di Shanghai. La scuola offre un’ottima formazione, si colloca tra i migliori istituti di istruzione superiore ed è uno dei licei di eccellenza della città.

La sezione di italiano è stata attivata nel 2014, grazie anche al supporto del Campus Sino-italiano dell’Università Tongji. Nel triennio di formazione, gli allievi, oltrealla lingua inglese, studiano lingua e cultura italiana.

Dopo essersi diplomati, gli allievi possono scegliere di proseguire gli studi in Cina o di andare a studiare in Italia.

A tal fine, la Cao Yang No.2 High School ha stabilito rapporti di collaborazione con prestigiosi atenei italiani come l’Università di Pisa, il Politecnico di Milano, l’Università di Bologna e l’Università per Stranieri di Siena.

 

Tianjin East Senior Middle School of Fine Arts

Tianjin East Senior Middle School of Fine Arts è un istituto superiore privato nato con l'obiettivo di “coltivare talenti artistici, attraverso un’educazione innovativa e una scuola moderna”.

La scuola è sede di esame per le certificazioni di lingua italiana e, dal 2015, ha sviluppato corsi di formazione per studenti interessati ad andare in Italia a continuare i propri studi. Insegnanti cinesi e docenti madre lingua si affiancano nell’insegnamento, preparando in maniera ottimale gli studenti nelle abilità di ascolto, comprensione del testo, produzione orale e scritta, ai fini del superamento degli esami di certificazione linguistica.

Negli ultimi tre anni, la scuola ha ricevuto un contributo per le attività didattiche del MAECI italiano. Un gruppo di esperti provenienti da diverse università italiane organizza ogni anno master-classes, per migliorare il livello linguistico degli studenti e ampliare le loro abilità professionali.

 

Beixinbashu Secondary School (Chongqing)

La Beixinbashu Secondary School (Chongqing) è stata la prima nel Sud-ovest della Cina a sviluppare una classe di insegnamento dell’italiano. Nel 2018, sono stati ammessi i primi studenti e attualmente il corso triennale conta un totale di 100 allievi. Al termine del triennio di formazione nella cultura, nell’arte e nella lingua italiana, attraverso il programma Turandot e il programma per gli studenti internazionali, gli studenti possono fare domanda per l’ammissione alle università italiane. Lo stesso corso si uniforma anche al modello di esame di maturità più esame d’arte in Cina. Il corso fa riferimento al Common European Framework of Reference for Languages, con il principale obiettivo didattico dell’insegnamento dell’italiano dal livello A1 al B2. Nel terzo anno viene aggiunto un corso di arte in italiano, allo scopo di familiarizzare gli studenti con le metodologie delle università italiane. Il corso è tenuto dagli insegnanti sia cinesi sia italiani, in questo modo migliora la lingua nella comprensione dell’ascolto, orale, scritta ed anche nella lettura. Nel frattempo l’orientamento di pianificazione della carriera per gli studenti potrà aiutarli nella realizzazione dei propri sogni.

Informazioni

Data: Da Ven 23 Ott 2020 a Gio 1 Apr 2021

Ingresso : Libero


1749