Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Suite Italiana - Pezzi fantastici

Data:

10/11/2021


Suite Italiana - Pezzi fantastici

Mercoledì 10 novembre, presso l’Auditorium dell’Istituto Italiano di Cultura di Pechino, si tiene il terzo appuntamento del ciclo di video concerti di musica classica “Suite Italiana”, dedicati al pianoforte ed alla grande tradizione esecutiva italiana.

I musicisti Alessandra Ammara (pianoforte) e Luigi Puxeddu (violoncello) presentano uno splendido concerto dal titolo “Pezzi Fantastici” su musiche di Robert Schumann, Domenico Scarlatti, Achille-Claude Debussy, e Giacinto Francesco Maria Scelsi.

Il video-concerto sarà aperto da una breve presentazione introduttiva del prof. Liu Xiaolong, musicologo del Central Conservatory of Music di Pechino.

Il concerto, video registrato in alta risoluzione, sarà proiettato presso il nostro Auditorium e allo stesso tempo trasmesso in stereofonia sui canali social dell’Istituto.

Suite Italiana

Programma del IIIº Concerto

 

Alessandra Ammara (pianoforte)

Luigi Puxeddu (violoncello)

 

Robert Schumann (Zwickau,1810 – Endenich, 1856)

Fantasiestücke, Op.73

-Zart und mit Ausdruck 

-Lebhaft, leicht

-Rasch, mit Feuer

 

Domenico Scarlatti (Napoli, 1685 – Madrid, 1757)

Sonata in re minore K 32

Sonata in la maggiore K 39

 

Achille-Claude Debussy (Saint-Germain-en-Laye, 1862 – Parigi, 1918)

Clair de lune 

Ondine

 

Giacinto Francesco Maria Scelsi (Arcola, 1905 – Roma, 1988)

Preludi XX e XXI 、

 

Achille-Claude Debussy (Saint-Germain-en-Laye, 1862 – Parigi, 1918)

La Puerta del vino

 

Alessandra Ammara, nata a Firenze nel 1972, ha intrapreso la carriera concertistica grazie ai premi conseguiti in alcuni importanti concorsi internazionali ("G. B. Viotti" di Vercelli, "J. Iturbi" di Valencia, “Casagrande" di Terni, “M. Callas” di Atene, “E. Honens” di Calgary). Ha suonato nelle principali sale europee: Musikverein di Vienna, Festspielhaus di Salisburgo, Philharmonie di Berlino, Musikhalle di Amburgo, Sejong Arts Center di Seoul, Concertgebouw di Amsterdam, e in Cina, Hong Kong, Stati Uniti, Canada, Sud Africa, Brasile, sia come solista che con orchestra (Wiener Symphoniker, Berliner Symphoniker, Orchestra Sinfonica della Rai, Pomeriggi Musicali, Calgary Philharmonic, Cape Town Philharmonic), con direttori quali Fabio Luisi, Georg Pehlivanian, Roberto Minczuk, Bernard Labadie, Lior Shambadal.

Per l’etichetta tedesca Arts ha realizzato vari CD, dedicati a Chopin (4 Ballate), Schumann (Carnaval, Davidsbündlertänze, Album per la Gioventù), Scelsi (Preludi), Ravel (Miroirs, Gaspard de la Nuit), tutti premiati come “Best of the Month” da varie riviste specializzate inglesi e americane. Nel gennaio 2014 la Brilliant Classics ha pubblicato il suo CD dedicato alla musica pianistica di Roffredo Caetani, in prima incisione mondiale. Nel 2015, Alessandra Ammara ha intrapreso il progetto di incisione dell'integrale pianistica di Debussy per Piano Classics, di cui sono già stati pubblicati i primi due CD, comprendenti la Suite Bergamasque, i Preludi e le Images (primo e secondo libro).

Il suo repertorio comprende tutti gli Studi, le Polacche, le Ballate, le Mazurke e i Preludi di Chopin, molti programmi monografici dedicati a Schumann, Scriabin, Fauré, Debussy, Ravel, Busoni. Si è recentemente dedicata alla riscoperta di autori come Roslavetz, Mijaskovsky e Giacinto Scelsi.

Alessandra Ammara tiene regolarmente masterclass per numerose istituzioni e università in Europa, Corea, USA e Canada. Dal novembre 2020, Alessandra Ammara è docente di pianoforte principale presso il Conservatorio Cherubini di Firenze.

Luigi Puxeddu ha studiato a Rovigo sotto la guida di Luca Simoncini e si è diplomato con Franco Rossi al Conservatorio Cherubini di Firenze.

Si è poi perfezionato con Amedeo Baldovino, Mario Brunello, Antonio Janigro e David Geringas. Dopo aver vinto numerosi concorsi (Vittorio Veneto, Viotti di Vercelli, Milano A.M.I.) ha intrapreso una brillante carriera che lo ha portato a suonare nelle più importanti sale del mondo (Teatro alla Scala, Salle Pleyel di Parigi, Mozarteum di Salisburgo, Lincoln Center di New York, Vienna Musikverein, Suntory Hall di Tokio, ecc.).

Si è esibito da solista – incidendo anche per la Rai e la Orf – come primo violoncello delle più importanti orchestre sinfoniche italiane (Teatro alla Scala, Teatro La Fenice, Filarmonica Toscanini, Orchestra Regionale Toscana, ecc. diretto da Barenboim, Chailly, Oren, Maazel, Bychkov, Dudamel, ecc.).

Luigi Puxeddu ha suonato per 17 anni come violoncello solista dei Solisti Veneti e, con strumenti originali, con l’Arte dell’Arco, gli Auser Musici e la Magnifica Comunità. È membro del Trio Stradivari e del Quartetto Rossini e ha fatto parte di diverse formazioni cameristiche assieme a musicisti del calibro di Maurizio Baglini, Bruno Canino, Filippo Gamba, Ivry Gitlis, Michel Lethiec, Piernarciso Masi, Vladimir Mendelssohn, Giampaolo Stuani, ecc.

Luigi Puxeddu ha inciso per AMADEUS, RCA, ERATO, FREQUENZ, HYPERION, TACTUS, DAD RECORDS e BRILLIANT. Il cofanetto delle 26 sonate milanesi per violoncello e basso di Luigi Boccherini per la Brilliant (unica incisione completa) è stato scelto da Angelo Foletto come disco del mese di Suonare News, segnalato con 5 Diapason in Francia e ottimamente recensito in American Record Guide e Classical Voice.

 

Liu Xiaolong, Professore ordinario presso il Dipartimento di Musicologia del Conservatorio Centrale di Musica di Pechino dal 2018, membro del Consiglio della Society for Western Music in China, presso lo stesso Conservatorio, ha conseguito il diploma di laurea, di master e di dottorato con la specializzazione in musica occidentale. Nel 2007, il prof. Liu ha intrapreso insegnamento e ricerca presso la School of Fine Arts della Peking University. Le sue ricerche vertono principalmente sulla cultura musicale in Germania e Austria nel XIX secolo e, in particolare, sulla produzione del compositore Ludwig van Beethoven.

Il prof. Liu Xiaolong ha pubblicato oltre cento articoli e recensioni musicali sulle più importanti riviste nazionali.

Tra le sue pubblicazioni si segnalano: Hello, Mozart: Interviews with 26 Chinese Music Celebrities in occasione del 250 °anniversario della nascita di Wolfgang Amadeus Mozart (gennaio 2006); Messa Solenne di Beethoven, saggio monografico (gennaio 2010); Beethoven: Music and Life di Levis Lockwood (novembre 2011) traduzione in lingua cinese; The Sound For the Soul: An Introduction on Chinese Music (2012) manuale didattico; Beethoven di William Kinderman (dicembre 2015) traduzione in lingua cinese; Music in the Nineteenth Century di Walter Frisch (2020) traduzione in lingua cinese.

 

Il ciclo di video-concerti di musica classica Suite Italiana, curato dall’Istituto Italiano di Cultura di Pechino e coprodotto in collaborazione con il prestigioso costruttore friulano di pianoforti “Fazioli”, si compone di sette recital di altrettanti affermati pianisti e comprende per ogni concerto anche almeno un brano in duo assieme ad un altro importante solista italiano.

Le riprese audio-video dei concerti sono state effettuate a fine 2020, presso la Fazioli Concert Hall, rinomata anche per la qualità dell’acustica, superando quindi, grazie all’impegno ed i sacrifici di artisti, tecnici ed organizzatori, le mille difficoltà della fase epidemica acuta in Italia. Tutti i programmi sono stati eseguiti sul celebre Fazioli Grancoda F278, pianoforte apprezzato e sempre più spesso preferito da molti grandi pianisti in Italia e nel mondo.

Gli artisti protagonisti del ciclo di concerti, alcuni dei quali anche molto giovani, sono tutti concertisti di reputazione internazionale, che rappresentano idealmente le ultime generazioni di esecutori italiani, testimoni ed eredi dell’eccellenza artisticae didattica della nostra grande tradizione musicale.

 

Per programmi, presentazioni degli artisti, orari e prenotazioni dei concerti, seguiranno ulteriori annunci sempre su piattaforma wechat e sito web dell’Istituto Italiano di Cultura.

Prenotazioni 

Per la visione on line 

follow the live streaming via Zaiyi app

⇩⇩⇩⇩⇩

zaiyi app 1110

 

follow the live streaming via Mini - program
⇩⇩⇩⇩⇩

mini pro 1110

 

Clicca il QR code per prenotare i posti

qr collection 1110

Informazioni

Data: Da Mer 10 Nov 2021 a Ven 10 Dic 2021

Orario: Dalle 19:00 alle 20:10

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura

1820